Notizie e approfondimenti

MSC risponde alla pandemia di Coronavirus autorizzando gli audit a distanza

marzo 23, 2020

Microscopic view of coronavirus

Marine Stewardship Council ha deciso di autorizzare temporaneamente la conduzione a distanza di audit e valutazioni delle attività di pesca in considerazione della pandemia di coronavirus e del benessere di tutte le persone coinvolte nel suo programma di certificazione.

 

MSC ha deciso di consentire l’esecuzione a distanza degli audit annuali delle attività di pesca  e delle realtà della filiera di produzione e distribuzione già in possesso di certificazione MSC. Gli audit, che vengono normalmente condotti in loco, possono temporaneamente e ove necessario essere condotti a distanza in considerazione dell’epidemia di coronavirus in corso. Agli organismi di certificazione è chiesto di tenere traccia di eventuali restrizioni che impediscono le visite in loco e di tenere un elenco delle aziende e delle attività di pesca valutate da remoto.

 

MSC rivedrà questa decisione alla fine di maggio e successivamente a scadenza mensile. Una volta che le restrizioni ai viaggi e le precauzioni associate al coronavirus saranno state revocate, le visite e i processi di valutazione dovranno tornare a svolgersi regolarmente.

MSC collabora con organismi certificatori (certification assessment bodies, CABs) indipendenti a livello globale, i quali applicano gli standard MSC per verificare la sostenibilità e la tracciabilità nella catena di distribuzione di prodotti ittici certificati sostenibili. MSC raccomanda l’utilizzo della miglior tecnologia disponibile per portare a termine questo compito. L’eventualità che i certificatori si trovino impossibilitati a soddisfare i requisiti di valutazione degli standard MSC da remoto dovrà essere debitamente registrata.

MSC sta rivedendo i requisiti di certificazione e di audit in relazione alla pandemia globale; nei prossimi giorni verranno fornite ulteriori istruzioni a CAB e ad attività certificate. MSC ha chiuso i suoi uffici in molti Paesi del mondo in linea con le raccomandazioni di distanziamento sociale, ma il suo staff lavora regolarmente da casa.

 “Stiamo lavorando per supportare al meglio tutti i nostri stakeholders in questo periodo eccezionalmente impegnativo” ha dichiarato Rohan Currey, MSC Chief Science and Standards Officer. “Questa temporanea eccezione alla conduzione di audit in loco è un primo passo per supportare le realtà operanti nella catena di produzione e distribuzione di prodotti ittici certificati sostenibili e va nella direzione di contribuire a una riduzione della diffusione del virus. Nelle settimane a venire definiremo ulteriori modifiche del nostro programma volte a minimizzare i rischi e a supportare le aziende e le attività di pesca che si trovano ad affrontare questa difficile situazione”.

 

  • '{{item.Image.Title}}', {{item.Image.Artist}}, {{item.Image.Description}}