Notizia

MSC affronta il protrarsi degli impatti del Covid-19 con condizioni e requisiti per audit temporanei

febbraio 26, 2021

In considerazione delle restrizioni causate dalla pandemia, stiamo apportando modifiche (denominate deroghe) ai nostri requisiti che, nel rispetto dell'integrità del nostro programma, vogliono supportare produttori e fornitori di prodotti ittici sostenibili certificati. Queste deroghe non vanno a modificare gli Standard, ma offrono agli enti certificatori modi alternativi per portare avanti i processi di valutazione.

Nel dettaglio, MSC ha esteso l'uso degli audit da remoto fino al 28 marzo 2022, solo in caso di restrizioni per il Covid-19 o problemi di salute. MSC auspica che gli enti valutatori indipendenti riprendano, ove possibile, le visite in loco, con ulteriori verifiche che restano in vigore per le valutazioni iniziali non effettuate di persona.

Le attività di pesca, pur dovendo mantenere gli alti livelli di performance richiesti dalla certificazione MSC, potranno contare su una proroga di 12 mesi per apportare miglioramenti relativi ad azioni o decisioni da parte di agenzie di gestione esterna. Questo non cambia la durata delle certificazioni per tutte quelle attività di pesca che necessitano di essere sottoposte a re-assessment per mantenere la certificazione.

Viste le difficoltà causate dal Covid-19 nel condurre valutazioni in loco, le aziende della catena di approvvigionamento che devono essere valutate per il rischio di lavoro forzato o minorile possono procedere con un audit attraverso un programma di lavoro riconosciuto o presentare un'autovalutazione dettagliata.

Le nuove deroghe entreranno in vigore il 27 marzo 2021.

Per saperne di più: 
https://www.msc.org/media-centre/news-opinion/news/2021/02/26/msc-addresses-ongoing-covid-19-impact-temporary-requirements-audits-conditions

Il testo completo di ogni deroga è disponibile a questi link:
  • '{{item.Image.Title}}', {{item.Image.Artist}}, {{item.Image.Description}}